Stampa

LE LINEE GUIDA DEI SISTEMI DI SICUREZZA        Gradi di rischio, classificazioni ambientali e certificati richiesti per l'installazione di impianti di antifurto, antintrusione e allarmi

Operativa in campo da oltre vent’anni, con una lunga esperienza nel settore dei sistemi di sicurezza, antintrusione e antifurto, la F.M. Impianti ha saputo farsi spazio grazie alla sua estrema professionalità, competenza ed affidabilità nell’esecuzione dei lavori. L'azienda ti seguirà dall'inizio alla fine dell’opera con la massima efficienza: dal primo contatto telefonico al sopralluogo gratuito, e alla seguente progettazione e installazione dell'impianto, compresa di prove, documentazione e messa in funzione del sistema di sicurezza.

sistemi di sicurezza

F.M. Impianti, che si avvale delle più innovative tecnologie e di strumenti all'avanguardia supportati da professionisti del settore, ti offrirà un'assistenza completa, che comprende, oltre all'installazione del sistema di sicurezza funzionante, anche la manutenzione, se necessaria, dello stesso. Se il tuo impianto di allarme, antifurto o sistema antintrusione dovesse avere dei guasti, l'azienda, che dispone di un pronto intervento attivo 24 ore su 24, sarà pronta ad assisterti.

F.M. Impianti a Foggia dispone di tutte le abilitazioni richieste
Massima affidabilità grazie alla dichiarazione di conformità per impianti di allarme.

Essendo che le aziende che progettano ed installano impianti di sicurezza, antintrusione e allarmi devono obbligatoriamente essere abilitate all'esercizio (come riportato  nel D.M. 37/08) e avere inoltre un responsabile tecnico che disponga dei requisiti professionali previsti dall'art. 4, F.M Impianti dispone di tutte le abilitazioni necessarie per la progettazione, installazione e manutenzione di sistemi di sicurezza, impianti antincendio, d'allarme ed antintrusione.

Ricorda che le imprese che non dispongono di queste certificazioni non possono né installare né progettare impianti di sicurezza in quanto non saranno ritenuti a norma, in quanto queste aziende sono inabilitate dal rilasciare la dichiarazione di conformità, documento obbligatorio per qualsiasi impianto elettrico o elettronico. I sistemi di sicurezza che non hanno queste abilitazioni, quindi, non hanno alcun valore giuridico o normativo. Questo significa che saranno concepiti come semplici segnalatori sonori o campanelli, quindi non avrai la possibilità di collegarti gratuitamente con le Forze dell'Ordine, un aspetto fondamentale per la tua sicurezza. Non solo, se fossi vittima di un furto, in questi casi, le assicurazioni non copriranno i danni. Quindi: attenzione!

Affidati ad F.M Impianti per l'installazione e la successiva riparazione o manutenzione del tuo sistema di sicurezza, impianto d'allarme o antintrusione, l'azienda dispone di tutti i requisiti necessari per la realizzazione dell'impianto di cui hai bisogno.

I gradi di rischio - un’attenta analisi del rischio
Uno step importante per l’installazione del tuo sistema di sicurezza


In primo luogo F.M Impianti effettuerà un sopralluogo nell'area interessata, con lo scopo di fare un'attenta analisi del rischio; l’analisi sarà eseguita tramite la valutazione dei probabili punti e metodi d’intrusione che potrebbero essere messi in atto da potenziali malviventi o ladri. In base ai beni custoditi nella struttura da mettere in sicurezza, si potrà quindi determinare il grado di sicurezza secondo la norma CEI EN 50131-1:

Grado 1, rischio basso: si prevede che i ladri abbiano una bassa conoscenza degli impianti di sicurezza e utilizzino strumenti poco tecnologici.

Grado 2, rischio medio-basso: si prevede che i ladri abbiano una bassa conoscenza degli impianti di sicurezza e utilizzino strumenti ma che facciano uso di una gamma generica di utensili e strumenti portatili (come ad esempio tester, flessibili, etc.).

Grado 3, rischio medio-alto: si prevede che i ladri abbiano una buona conoscenza degli impianti di sicurezza e che utilizzino una gamma completa di strumenti e di apparecchi elettronici portatili. 

Grado 4, rischio alto: si prevede che i ladri abbiano le capacità e gli strumenti adatti per mettere in atto un’intrusione o una rapina e che facciano uso di una gamma completa di attrezzature, compresi i pezzi di sostituzione dei componenti di un sistema di sicurezza o impianto antintrusione.

Classificazione ambientale
Anche il contesto ha la sua importanza per la valutazione del sistema di sicurezza

Il secondo step prevede una "Classificazione ambientale" delle zone da mettere in sicurezza:

Classificazione ambientale 1 -  Comprende proprietà residenziali o centri commerciali che sorgono quindi in ambienti chiusi o aree limitate a locali residenziali o uffici, in cui la temperatura è controllata.

Classificazione ambientale 2 - Comprende corridoi, atri o scale, depositi non riscaldati, magazzini, negozi o ristoranti nei quali il riscaldamento è intermittente, quindi ambienti in cui la temperatura non è controllata.

Classificazione ambientale 3 - Comprende rimesse, fienili o zone di carico, quindi aree esterne ma riparate, oppure interni condizionati da influenze ambientali normalmente presenti all'aperto; ambienti in cui il sistema di sicurezza non è completamente esposto agli agenti atmosferici.

Classificazione ambientale 4 - Comprende giardini e aree industriali esterne; si tratta di ambienti in cui l'impianto di sicurezza, d'allarme o antintrusione è completamente esposto alle intemperie.

L’ubicazione della struttura interessata

Di fondamentale importanza è anche l'ubicazione della struttura da proteggere tramite sistemi di sicurezza, impianti d'allarme ed antintrusione. Nello specifico, l'analisi del rischio valuterà se:

- L'abitazione interessata è isolata o vicina ad altre case

- L'abitazione è situata in una via privata lontano da strade trafficate

- La villa o il palazzo interessato dispone di illuminazione esterna

- La zona è soggetta a periodi di nebbia e quindi ridotta visibilità

- La tipologia di porte e serrature di cui la struttura dispone

- Il numero, il tipo e la disposizione di finestre, balconi, terrazzi, tapparelle o scuri presenti

- Il piano in cui sorge l'abitazione interessata (quindi primo, secondo o ultimo piano)

F.M. Impianti identificherà, inoltre, "livello di protezione" in relazione ai valori contenuti, alla classificazione ambientale e all'ubicazione dell'edificio secondo la norma CEI EN 50131-1:

Livello di sicurezza 1: prevede collegamenti NC o bilanciati; interessa l'apertura delle porte perimetrali e prevede l'installazione di un rilevatore volumetrico in un punto strategico come per esempio un corridoio.

Livello di sicurezza 2: prevede collegamenti bilanciati; interessa l'apertura di porte perimetrali e finestre e prevede l'installazione di un rilevatore volumetrico in un punto strategico come per esempio un corridoio.

Livello di sicurezza 3: prevede collegamenti bilanciati; interessa l'apertura e la penetrazione di porte perimetrali e finestre e prevede l'installazione di più rilevatori volumetrici e la sorveglianza di un punto in particolare (dove per esempio è collocata una cassaforte).

Livello di sicurezza 4:  prevede collegamenti bilanciati; interessa l'apertura e la penetrazione di porte perimetrali, finestre, pareti, soffitti e pavimenti e prevede l'installazione di rilevatori dedicati, rilevatori volumetrici e la sorveglianza di un punto in particolare.

Impianti di sicurezza affidabili, duraturi e funzionanti al 100%

F.M Impianti garantisce la massima qualità. F.M Impianti realizzerà impianti di sicurezza performanti, duraturi e di qualità. E devi sapere che questo aspetto, anche se sembra scontato, non lo è affatto: i componenti del sistema di sicurezza devono disporre di specifiche caratteristiche adeguate al livello di protezione per cui sono installati; se così non fosse l'impianto si declasserebbe. Nello specifico, i sensori devono essere collegati tramite linee bilanciate e in caso vi sia presente un solo collegamento potrebbe essere usato con un sistema N.C. (più veloce da eseguire ma anche meno sicuro).

F.M Impianti realizza il collegamento "doppio bilanciamento", decisamente il più sicuro e performante, in quanto permette per ogni singolo sensore, di rilevare sia la potenziale apertura che la manomissione tramite due soli fili e un singolo ingresso nella centralina.

 

News! Offerte Sistemi di sicurezza Foggia !

E' in allestimento il negozio on line della F.M. Impianti, dove potrete trovare i condizionatori e i sistemi di sicurezza più utilizzati dalla nostra azienda.

Per altre tipologie di climatizzatori e sistemi d' allarme non ancora presenti sul sito potete:

  • Inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e richiedere il vostro preventivo personalizzato
  • Compilare il form contattaci con i dati del materiale richiesto
  • Chiamare il 347/1758451
 

Per tutti i clienti che acquistano i loro prodotti on line sconto sull'installazione del 10%

L' offerta installazione antifurto è valida solo per installazioni a Foggia e provincia.

Per tutto il mese di Giugno grande offerta Antifurti ;

Per ogni impianto di allarme con filo in regalo il contatto magnetico per la porta ingresso.

E per ogni antifurto senza fili in regalo un sensore di gas(in alternativa si può scegliere un sensore di fumo o allagamento).

 

offerte speciali